Birrificio La Piazza

Un’esperienza unica che fa rivivere la tradizione brassicola di Torino

Alla Piazza dei Mestieri, sotto la guida di Maestri Artigiani, nasce nel 2007 un birrificio artigianale che utilizza ingredienti di qualità e la passione di un tempo.

Collocato in un ampio progetto che riguarda il percorso educativo che accompagna centinaia di ragazzi alla scoperta del proprio talento e della propria autostima il Birrificio “La Piazza” ha colto una tradizione legata alla produzione di birra, che a Torino ha radici profonde, tanto da contendere nell’800 il primato di produzione di birra a Monaco di Baviera.
Proprio il Borgo San Donato, dove si trova “La Piazza”, era sede dei due più antichi birrifici torinesi, la Bosio & Caratsch, primo birrificio nato in Italia, e la Metzger, che raggiungono una tale eccellenza produttiva da essere premiate con la medaglia d’oro all’Esposizione Universale di Torino nel 1898. Essi sfruttavano il “canale Torino” (derivazione del canale della Pellerina) per l’acqua purissima, leggera e dolce, poco soggetta agli sbalzi di temperatura nonostante l’alternarsi delle stagioni, come richiesto per produrre un’ottima birra.
Il Brewpub si trova sulla corte interna dell’ex conceria Fiorio, interamente ristrutturata e sede del progetto “Piazza dei Mestieri”, ed in 10 anni di attività è ormai diventato un punto di riferimento in città per gli appassionati di birra artigianale; è possibile ascoltare musica dal vivo, assistere a spettacoli di cabaret, partecipare a laboratori e degustazioni o trascorrere semplicemente una serata tra amici. Oltre all’ottima birra viene proposta una cucina semplice e con prodotti di qualità, tra i quali e prosciutti iberici e carni piemontesi.
L’impianto produttivo , annesso al Pub, si compone di una sala “cottura” da 6 ettolitri ed in cantina da 5 fermentatori destinati interamente alla produzione delle birre alla spina, distribuita direttamente in loco o presso il secondo recente locale di spillatura in via dei Mille 20; la produzione in bottiglia, la cui rifermentazione in vetro garantisce una conservazione ottimale, viene realizzata in uno stabilimento esterno situato a Vaie, in Val di Susa.
Le birre distribuite sia in bottiglia che alla spina sono la bionda Manet, le ambrate Renoir, Hopperly e Chagally e la scura Turnerly.
Sono servite invece solo alla spina presso il pub: la Klimt, ispirata ad una Wizen molto tradizionale con note di banana e spezie e prodotta con un 25% di frumento non maltato, e la Jasper, di stile Pils, dalle note vive e intensamente erbacee con un buon corpo, scorrevole e dotata di un finale asciutto e molto lungo sulle sensazioni amare.

Anno di Fondazione2007
TipologiaBirrificio
LuogoVia Jacopo Durandi Storico, 13, 10144 Torino (TO) – Piemonte
Articolo precedenteBirrificio Gedeone
Articolo successivoBirrificio Montegioco

Altre storie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi articoli

Advertisment
Advertisment

E ancora...

Malto in Maggio 2020: ecco il programma

Torna nell’est veronese il festival dedicato al meglio della birra artigianale italiana. “Malto di Maggio”, dopo il grande successo della...

BeeRiver 2020: il programma

Ufficializzate le date della nuova edizione 2020 di BeeRiver, manifestazione dedicata alle birre artigianali di qualità che si svolgerà a Pisa da...

Birrificio La Tresca: ottimi riscontri per le birre artigianali di Suno a Beer Attraction 2020

Ottimi riscontri per le birre artigianali di Suno presenti all’autorevole manifestazione che si è svolta alla Fiera di Rimini dal ...

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato! Iscriviti alla newsletter per scoprire tutte le novità sul mondo della birra artigianale in Italia!