Tutto è pronto a Beer Attraction per i Campionati della Cucina Italiana 2017

L’evento più importante della Federazione Italiana Cuochi brilla nella nuova sezione
FOOD ATTRACTION, dedicata allo specialità food per i nuovi format di ristorazione nella cornice internazionale di IEG – ITALIAN EXHIBITION GROUP – Fiera di Rimini.


Rimini, 13 gennaio 2017 – 
La prestigiosa partnership siglata ad ottobre tra IEG – Italian Exhibition Group e la Federazione Italiana Cuochi (FIC) è pronta a mettersi “ai fornelli” con i Campionati della Cucina Italiana, giunti alla loro seconda edizione. Una full immersion di 4 giornate, dal 18 al 21 febbraio, nell’ambito di BEER ATTRACTION, la fiera internazionale dedicata alle specialità birrarie, birre artigianali, food e tecnologie, che – tra competizioni individuali e a squadre – con la presenza di oltre 300 concorrenti singoli, almeno 16 team regionali, porterà a Rimini oltre 1.000 chef che daranno vita alla più prestigiosa e completa competizione culinaria nazionale.

Nell’ambito delle giornate, all’interno dei 1.500 mq interamente dedicati all’elaborazione di piatti caldi, proposte di pasticceria da ristorazione, tavoli freddi da buffet e opere artistiche di Culinary e Pastry Art, ogni giorno verranno presentati ben 240 menù diversi realizzati dai team delle diverse regioni italiane e che potranno essere degustati dal pubblico presso il “Ristorante delle Regioni”.

La Federazione Italiana Cuochi oggi è la realtà più importante sul territorio nazionale, riconosciuta dalla World Chefs – World Association of Chefs Societies e riferimento per la sezione continentale del Sud Europa.

LE CATEGORIE DELLA COMPETIZIONE

La manifestazione prevede 3 categorie, sia a squadre, che rivolte ai concorrenti individuali:

  1. Concorso di CUCINA CALDA
  2. Concorso di CUCINA FREDDA e PASTICCERIA (programmi Culinary Art e Pastry Art)
  3. Concorso ARTISTICA 2017

A queste manifestazioni si aggiungono le Finali italiane Campionato Miglior Allievo Istituti Alberghieri.

CONCORSO CUCINA CALDA

I partecipanti opereranno con un “laboratorio a vista” con impianti e attrezzature convenzionali. Saranno le squadre a dover presentare alla giuria un menù composto da tre portate (dessert compreso) utilizzando anche prodotti tipici regionali, mentre i concorrenti individuali potranno presentare alla giuria un piatto unico della cucina mediterranea oppure una ricetta originale della tradizione italiana. La Giuria avrà il compito di valutare la mise en place e la pulizia, la preparazione professionale, il servizio, l’aspetto estetico e il gusto.

CONCORSO CUCINA FREDDA

La cucina a freddo invece vedrà squadre e concorrenti individuali cimentarsi nella realizzazione di due programmi: Culinary Art (cucina fredda) e Pastry Art (pasticceria). La Culinary Art richiede ai concorrenti di presentare finger food, un piatto festivo, antipasti e un menù gastronomico. Per la pasticceria da ristorazione (Pastry Art) i concorrenti dovranno realizzare diversi dessert (a base di cioccolato o frutta) nonché praline, petit-fours o biscotteria fine. La giuria valuterà presentazione, innovazione, composizione, aspetto estetico e ovviamente…il gusto! 

CONCORSO ARTISTICA 2017

Novità di questa competizione è il suo carattere internazionale, parteciperanno infatti anche alcuni concorrenti dall’estero, per valorizzare le competenze dei professionisti della gastronomia nelle diverse espressioni estetiche e per creare una vera e propria “opera d’arte”. Intagli vegetali, sculture di formaggio, lavorazioni di margarina, trionfi di frutta, sculture di ghiaccio, lavorazioni in zucchero o in cioccolato, marzapane, cake design… Raggiungeranno livelli estetici di arte o design. Nota di merito va al “Live Opere dal vivo – Intaglio” in memoria dell’ideatore Giampaolo Cangi, che metterà a dura prova i concorrenti: i partecipanti produrranno le loro opere a partire da zero. La Giuria si focalizzerà su aspetto e composizione, difficoltà, tecnica, creatività ed originalità.

I partner dei Campionati della Cucina Italiana sono aziende internazionali di primissimo piano nel settore food service come: AGNELLI, BACCO, BARILLA, BAYERLAND, BONOMI, CIRIO, ELECTROLUX, GALLETTO VALLESPLUGA, ISACCO, ITALMEAL, METRO, OROGEL, SANELLI, SIRMAN, SURGITAL, TABLE TOP TRADE, UNILEVER, VALFRUTTA.

COLPO D’OCCHIO SU BEER ATTRACTION 2017

Data: 18-21 febbraio 2017; organizzazione: Italian Exhibition Group SpA in collaborazione con Unionbirrai; con il patrocinio di: Italgrob; media partners: GBI, Il Mondo della Birra; frequenza: annuale; edizione: 3a; accesso: dal 18 al 21 febbraio aperto esclusivamente agli operatori professionali, solo nella giornata di sabato 18 febbraio: aperto anche al pubblico (maggiorenne) dei foodies e consumatori gourmet; direttore fiere Italia: Patrizia Cecchi; group brand manager – food & beverage division: Flavia Morelli; brand manager: Barbara Padovan;

Altre storie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi articoli

Advertisment
Advertisment

E ancora...

Ed è sempre più Gran Bretagna: torna a Ferrara Acido Acida

Si terrà dal 23 al 26 aprile la settima edizione dell’unico festival dedicato alle birre britanniche al di fuori della madrepatria. Tra...

Successo per Beer Attraction 2020: oltre 33.000 presenze

Una kermesse unica in Italia, che ha saputo crescere sul fronte internazionale e riunire tutta la filiera del beverage dedicata al fuori...

Unionbirrai: Vittorio Ferraris confermato Presidente

A Beer&Food Attraction l’assemblea dell’Associazione dei Piccoli Birrifici Indipendenti ha rinnovato le cariche e si è data un nuovo assetto...

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato! Iscriviti alla newsletter per scoprire tutte le novità sul mondo della birra artigianale in Italia!