Runner in Vista: 32 Via Dei Birrai in sostegno dell’iniziativa a favore dell’UICI

Il birrificio artigianale sostiene Runner in Vista, l’iniziativa promossa da undici centri commerciali che punta a raccogliere fondi a favore dell’UICI – Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti – e dei progetti del programma Esplora, per un mondo senza barriere. 

Undici camminate non competitive da 5 km che attraverseranno l’intera penisola da Nord a Sud coinvolgendo runner vedenti e non vedenti: questo il progetto Runner in Vista, un’esperienza unica e coinvolgente, che 32 Via dei Birrai ha deciso di supportare e promuovere diventando sponsor. 

Un’attività patrocinata dal CONI in linea con il percorso cominciato l’anno scorso dal birrificio, volto a sostenere e aiutare i non vedenti: 32 Via dei Birrai è infatti la prima azienda in Italia ad avere proposto birre per le persone cieche o ipovedenti, inserendo la scritta braille direttamente sulla bottiglia di vetro per renderle riconoscibili a tutti.

Inoltre, per tutto il 2017, per ogni birra 32 acquistata sono devoluti 3 centesimi alla Fondazione Lucia Guderzo Onlus e alla sua scuola per bambini ciechi. 

Siamo consapevoli che la birra non è solo convivialità e degustazioni” spiega Loreno Michielin, uno dei soci fondatori e direttore marketing, “abbiamo creato 32 con l’idea di parlare un nuovo linguaggio nel panorama della birra, in grado di trasmettere dei valori e di fare anche del bene: per questo ci è sembrato naturale sostenere un progetto come Runner in Vista, con cui condividiamo l’attenzione al tema dell’accessibilità”. 

Camminare insieme, bere una birra, passare una giornata all’aria aperta: gesti semplici ma che allo stesso tempo possono, per chi è non vedente, trasformarsi in ostacoli. Runner in Vista, con il sostegno di 32 Via dei Birrai, vuole essere anche un momento di riflessione e di confronto, per sensibilizzare sull’importanza di un mondo più accessibile per tutti.

Il tour, partito il 6 maggio da Roma, proseguirà fino al 1 luglio con tappe che comprendono anche Firenze, Bergamo e Sassari.

Altre storie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi articoli

Advertisment
Advertisment

E ancora...

Nuovo podio per Collesi in Germania, al Meininger’s International Craft Beer Award: oro per Ipa e altri due argenti

Tre nuove medaglie, un oro e due argenti, arrivano alle birre Collesi direttamente dalla patria della birra, la Germania. A conquistare il...

Birrificio Italiano: HOP TONY, HOP, la 1ª birra prodotta esclusivamente con luppolo autoctono italiano

IL PROGETTO - Grazie all’infaticabile lavoro di ricerca portato avanti nel mondo del luppolo italiano, Italian Hops Company è riuscita quest’anno in...

Storie post lockdown: Birrificio Birranova e Asatt insieme per fare rete

Ripartire facendo rete, ricominciare dalle belle amicizie. Questo il presupposto che ha dato il via ad un’originale collaborazione fra due brand dall’identità molto diversa ma...

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato! Iscriviti alla newsletter per scoprire tutte le novità sul mondo della birra artigianale in Italia!