Pilsner Urquell diventa giapponese

Dopo Peroni Grolsch, la società giapponese Asahi Group Holdings rileva altri marchi dal gruppo Anheuser-Busch InBev, tra i quali la birra ceca Pilsner Urquell, Kozel e Tyskie. 

La notizia dell’operazione data in anteprima dall’edizione online del Nikkei e quantificata in 900 miliardi di Yen (l’equivalente di 7,3 mld di Euro), consentirebbe ad AB InBev, protagonista della mega-fusione da oltre 100 miliardi di euro con la britannica SabMiller, di eliminare gli ultimi ostacoli posti dal garante sulla concorrenza.

Con l’acquisizione per il gruppo Asahi si apriranno nuovi scenari a livello di mercato come Repubblica CecaPoloniaUngheriaSlovacchia e Romania.

Salvo imprevisti l’operazione dovrebbe concludersi nella metà del prossimo anno.

Altre storie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi articoli

Advertisment
Advertisment

E ancora...

Intervista a Francesco Caboni e Fabio Ledda di Birra Terrantiga

A tu per tu con il vulcanico Francesco Caboni e con il suo braccio destro Fabio Ledda di Birra Terrantiga di San...

Posticipata al 2-3-4 ottobre l’edizione 2020 di Malto Beer Expo

A seguito delle recenti disposizioni governative e data l'attuale emergenza sanitaria l'edizione 2020 di Malto Beer Expo e del Beered Music Festival,...

Tutto pronto per la 10ª edizione della Settimana della Birra Artigianale 2020

Mancano pochi giorni all'inizio della Settimana della Birra Artigianale 2020, il più grande “evento diffuso” d’Italia, del settore birrario, che ha come scopo la...

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato! Iscriviti alla newsletter per scoprire tutte le novità sul mondo della birra artigianale in Italia!