In arrivo una proposta di legge per la tutela della birra artigianale nel Friuli Venezia Giulia

Parte dai consiglieri regionali Edera (Cittadini), Gerolin e Marsilio (Partito Democratico) una proposta di legge atta favorire il riconoscimento e la tutela della birra artigianale del Friuli Venezia Giulia con il fine di promuovere la nascita di nuove realtà imprenditoriali, nello specifico a conduzione femminile e giovanile.

Gli ultimi anni hanno segnato un notevole aumento del numero dei birrifici artigianali nel Friuli Venezia Giulia, come ha spiegato il consigliere Emiliano Edera «Le nostre birre sono ricercate, conosciute e apprezzate  quindi era giusto che la Regione si dotasse di una legge per sostenere la promozione della birra del territorio e per incentivarne la produzione. Abbiamo svolto degli incontri con i rappresentanti delle aziende del territorio regionale e insieme a loro abbiamo costruito una proposta che punta a valorizzare una grande eccellenza della nostra Regione».

La proposta prevede la creazione di un marchio collettivo capace di identificare le birre e i birrifici del Friuli Venezia Giulia e l’istituzione di un registro dei produttori, «La nostra proposta – ha commentato Daniele Gerolin – punta anche sulla qualificazione di processi innovativi delle lavorazioni, sia sotto il profilo delle materie prime impiegate, sia sotto il profilo dei processi messi in atto allo scopo di raggiungere l’eccellenza dei prodotti. Viene inoltre riconosciuta l’importanza della formazione professionale degli operatori del settore e della corretta informazione al consumatore»

«La legge sui birrifici– ha concluso Enzo Marsilio – oltre a favorire la nascita e lo sviluppo di aziende in un segmento in grande crescita che conferma la capacità della regione di generare aziende d’eccellenza, permetterà di avviare nuove opportunità e filiere produttive in campo agricolo valorizzando, ad esempio, le varietà di orzo che provengono da ricerche fatte da Ersa in questi anni, collegandosi anche all’iniziativa finanziata dalla Regione sul recupero dei terreni incolti in area montana».

Altre storie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi articoli

Advertisment
Advertisment

E ancora...

Nuovo podio per Collesi in Germania, al Meininger’s International Craft Beer Award: oro per Ipa e altri due argenti

Tre nuove medaglie, un oro e due argenti, arrivano alle birre Collesi direttamente dalla patria della birra, la Germania. A conquistare il...

Birrificio Italiano: HOP TONY, HOP, la 1ª birra prodotta esclusivamente con luppolo autoctono italiano

IL PROGETTO - Grazie all’infaticabile lavoro di ricerca portato avanti nel mondo del luppolo italiano, Italian Hops Company è riuscita quest’anno in...

Storie post lockdown: Birrificio Birranova e Asatt insieme per fare rete

Ripartire facendo rete, ricominciare dalle belle amicizie. Questo il presupposto che ha dato il via ad un’originale collaborazione fra due brand dall’identità molto diversa ma...

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato! Iscriviti alla newsletter per scoprire tutte le novità sul mondo della birra artigianale in Italia!