Birrasalento presenta Nuda e Cruda e ’63 Barrique, la Pils con malto 100% salentino e la barricata

Sorsi freschi e frizzanti, il gusto della genuinità e della tradizione. Birrasalento, birrificio artigianale inaugurato a Leverano (Le), il 31 marzo scorso, è pronto al debutto delle ultime nate.

Venerdì 1 dicembre 2017, nel corso di un incontro tecnico, alla presenza di oltre 50 distributori in arrivo da ogni parte d’Italia, istituzioni e giornalisti, saranno spillate Nuda e Cruda e ’63 Barrique, altri due gioielli del forziere Birrasalento.

La prima è una pils, prodotta con malto 100% da orzo in parte di proprietà, coltivato a pochi metri di distanza dal birrificio, in parte conferito da agricoltori locali associati, a testimonianza del forte legame col territorio e della volontà di puntare alla riconversione di campi incolti per la produzione di orzo da birra. 

Nuda e Cruda fa parte della linea Tradizione di Birrasalento, chiara, a bassa fermentazione e doppia decozione con lunga maturazione. Il colore è dorato brillante carico, al gusto leggera e pulita, unica nell’aroma grazie alle straordinarie materie prime utilizzate.

L’orzo distico, messo a dimora e sperimentato prima, e poi coltivato in loco grazie alla collaborazione degli esperti del Dis.Te.Ba. dell’Università del Salento, conferisce infatti ai nostri prodotti il quid in più che li rende speciali, nuovi pur nel solco della tradizione brassicola più antica.

Il mastro birraio che segue la produzione di Nuda e Cruda è Martin Vbra (già vincitore di numerosi riconoscimenti), originario proprio come la pils, della Repubblica Ceca, in staff con i mastri interni Francesco Maruccia e Marco Brusasco.

La seconda birra al debutto è ’63 Barrique, prodotta in edizione limitata (per quest’anno solo in formato 0,75l e magnum da 1,5 l) e frutto dell’affinamento di tre mesi a temperatura controllata in barriques nelle quali, precedentemente, sono stati affinati vini di pregio.

Ancora una volta il territorio protagonista, anche nel passaggio di testimone tra vino e birra, attraverso legni aromatici e pregni di gusto.

Elegante, mielosa, ma con carattere ricercato e distinto.

Moreno Ercolani, mastro de L’Olmaia e i mastri interni di Birrasalento, hanno lavorato per creare un mosto studiato ad hoc, con una gradazione alcolica di 7,2 %, ed un grado zuccherino iniziale di 16,5°. Dopo la maturazione in botte, la Riserva Barricata è stata imbottigliata seguendo il metodo della rifermentazione in bottiglia, con miele di castagno, per darle un tocco di dolcezza sul palato.

Semplice da bere, nonostante i 7,2 gradi alcolici, e di grande personalità, un mix quasi ipnotico di miele e sentori del legno, vinosi e caldi della botte. Il colore ambrato riporta alle nuances delle belghe. 

Il debutto di Nuda e Cruda e ’63 Barrique avverrà alla presenza di oltre 50 distributori italiani, venerdì 1 dicembre 2017, dalle 17, con un evento ad hoc aperto solo a tecnici, distributori, istituzioni e giornalisti, che prevede oltre alla degustazione dei nuovi prodotti, momenti di approfondimento sul ciclo di produzione in tutte le sue fasi.

Altre storie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi articoli

Advertisment
Advertisment

E ancora...

Unionbirrai e Despar: 12 realtà brassicole arrivano nella grande distribuzione

In 39 punti vendita tra Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Trentino Alto Adige sono già disponibili le birre...

Acido Acida 2020 si farà! Dal 4 al 6 settembre torna il British Beer Festival

La settima edizione dell’unico festival dedicato alle birre britanniche al di fuori della madrepatria si sposta a fine estate. Nella pittoresca cornice...

Malto in Maggio 2020: ecco il programma

Torna nell’est veronese il festival dedicato al meglio della birra artigianale italiana. “Malto di Maggio”, dopo il grande successo della...

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato! Iscriviti alla newsletter per scoprire tutte le novità sul mondo della birra artigianale in Italia!