Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato

* Privacy

Unionbirrai: serve chiarezza nei rapporti con i grossi gruppi industriali

Una ferma presa di posizione da parte di Unionbirrai è quello che si evince nel comunicato diretto ai soci pubblicato questa mattina, circa la necessità di far chiarezza nei rapporti con i grossi gruppi industriali della birra.      

Di seguito il comunicato integrale            

"Nel primo mese di attività del nuovo consiglio direttivo Unionbirrai è emerso chiaramente come sia in atto da parte del mondo industriale della birra una continua azione volta ad ostacolare il raggiungimento di un assetto legislativo che riconosca quegli sgravi sia fiscali che normativi che sono prassi nel resto d’Europa.

Tutto ciò comporta il permanere di una situazione in cui i birrifici artigianali continuano ad essere penalizzati sia nei confronti dell'industria birraria che dei colleghi esteri.

Alla luce di queste continue ingerenze è opinione del consiglio direttivo Unionbirrai che ogni tipo di partecipazione di un nostro associato a qualsiasi tipo di evento o manifestazione riconducibile al mondo dell'industria birraria sia da evitare, al fine di non legittimare pubblicamente chi dietro le quinte ostacola il nostro movimento.

Invitiamo tutti gli associati a prendere coscienza che indipendenza e unione tra di noi sono gli unici mezzi per poter resistere al tentativo in corso da parte dei grossi gruppi birrari di impossessarsi del nostro mercato.

Il Consiglio Direttivo Ub"

COMMENTI

Ricerca birra o birrificio

Cerca

Dalla Puglia: Birrasalento

17 Novembre 2017

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Stefano Serci - P.IVA 03436280923 - Tutti i diritti riservati.