Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato

* Privacy

Il miglior birraio ‘casalingo’ si aggiudicherà un impianto per la produzione di birra. Appuntamento a domenica alle 16,30 Area Beer Arena Padiglione C7  

Questa domenica a Rimini, Beer Attraction, la premiazione dell'Home Brewing Contest

Rimini, 18 febbraio 2016 – Diventà realtà il sogno di chi la birra ama farsela ‘in casa’. Domenica 21 febbraio a BEER ATTRACTION, la miglior birra ‘home made’ sarà premiata con un vero e proprio impianto per la produzione, di grande valore, messo in palio dall’azienda piemontese Simatec, già presentato e ‘testato’ nel corso della scorsa edizione della manifestazione. Il primo ‘Home Brewing Contest’, organizzato da Rimini Fiera, in collaborazione con Unionbirrai e, appunto con Simatec come partner tecnico, si terrà alle ore 16,30 presso l’Area Beer Arena del Padiglione C7 del quartiere fieristico.

Un fenomeno, quello della birra ‘casalinga’, che si sta diffondendo sempre di più anche in Italia, dove un numero crescente di appassionati produce artigianalmente la birra per sé e per i propri amici, senza venderla, ma con il sogno, prima o poi, di aprire un vero micro birrificio o un brew pub. Sogno che si realizzerà per almeno uno di loro, domenica, visto che avrà l’opportunità di passare da una produzione ‘fatta in casa’ ad una professionale e magari di provare ad aprire davvero un brew pub.

Quattro le tappe del contest, partito a giugno dell’anno scorso con la consegna delle birre da parte dei concorrenti, che si sono cimentati in numerose prove: dalla produzione di 4 birre negli stili porter, blanche, Belgian ale e ipa, fino alla prova finale, con la realizzazione di una birra Pils, proprio nello stabilimento dell’azienda Simatec, nella sede di Vaie in provincia di Torino. Un modo per tastare sul campo le abilità brassicole dei contendenti.

Domenica a BEER ATTRACTION la premiazione del vincitore.

COMMENTI

Ricerca birra o birrificio

Cerca

Dalla Puglia: Birrasalento

17 Novembre 2017

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Stefano Serci - P.IVA 03436280923 - Tutti i diritti riservati.