Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato

* Privacy

Ottimo successo per Uberti Srl a Beer Attraction 2017

Molti i premi assegnati ai già consolidati clienti e importanti nuovi contatti per la società leader nella commercializzazione di materie prime e macchinari per la produzione della birra artigianale.

Si è chiusa con un bilancio positivo la partecipazione di quest’anno di Uberti Srl (www.ubertive.com) alla fiera Beer Attraction in programma dal 18 al 21 febbraio scorsi presso il polo fieristico di Rimini.

Giorni di grande fermento, soprattutto lunedì e martedì, giornate dedicate agli operatori del settore, che hanno visto un continuo via vai presso lo stand Uberti dando il là a nuove importanti collaborazioni.

Ospiti quest’anno di Uberti i fornitori ungheresi della BCI Budapest (http://www.bcibp.hu/), azienda produttrice di lievito fresco, che hanno avuto la possibilità di presentare i propri prodotti personalmente al pubblico italiano. Sabato all’ora di pranzo il responsabile Attila Pavleszka ha inoltre tenuto un interessante speech con un focus sul “lievito a bassa fermentazione in forma pressata”.

Tra le materie prime presentate allo stand 077 del padiglione A5 immancabili i malti Weyermann®, di cui Uberti è esclusivista in Italia, fiore all’occhiello per la preparazione di birre artigianali di alta qualità.

Come ogni anno la manifestazione romagnola è stata anche il palcoscenico della premiazione degli ambitissimi premi del concorso Birra dell’Anno, organizzato da Unionbirrai, che hanno visto salire sul podio molti dei clienti, sia storici che di più recente acquisizione, di Uberti, che è anche sponsor tecnico del contest.

In particolare:

  • 2° posto per Birrificio Artigianale Leder con la birra Bugatina nella categoria Chiare, bassa fermentazione, basso grado alcolico, di ispirazione tedesca e ceca
  • 3° posto per Birra Elvo con la birra Schwarz nella categoria Ambrate e scure, bassa fermentazione, basso grado alcolico, d’ispirazione tedesca
  • 1° posto per Statalenove con la birra e J and B e 2° posto per Birra Elvo con la birra Doppel Bock nella categoria Bassa fermentazione, alto grado alcolico, di ispirazione tedesca
  • 1° posto per Rocca dei Conti con la birra Bronzo nella categoria Alta fermentazione, basso grado alcolico, di ispirazione anglosassone
  • 1° posto per P3 Brewing Company con la birra 50 Nodi nella categoria Chiare e ambrate, alta fermentazione, basso/medio grado alcolico, luppolate, di ispirazione anglosassone (IPA)
  • 1° posto per CR/AK Brewery Hop Series con la birra HS14 nella categoria Chiare e ambrate, alta fermentazione, basso grado alcolico, luppolate, di ispirazione americana (American Pale Ale)
  • 2° posto per Hammer con la birra Wave Runner e 3° posto per CR/AK Brewery Hop Series con la birra HS15 nella categoria Chiare e ambrate, alta fermentazione, medio grado alcolico, luppolate, di ispirazione americana (American IPA)
  • 3° posto per San Girolamo con la birra Sassaia nella categoria Scure, alta fermentazione, basso grado alcolico, d’ispirazione angloamericana
  • 2° posto per Birrificio 24 Baroni con la birra Nera e 3° posto per P3 Brewing Company con la birra Turkanara nella categoria Scure, alta e bassa fermentazione, alto grado alcolico di ispirazione angloamericana
  • 1° posto per Birrificio Italiano B.I. con la birra Weizen e 2° e 3° posto per BiRen rispettivamente con le birre Extra-Charlotte e Charlotte nella categoria Birre con frumento maltato, di ispirazione tedesca
  • 1° posto per Railroad Brewing Company con la birra Staisereno nella categoria Saison
  • 1° posto per RentOn con la birra Yellow Summer Ale e 2° posto per Birrificio La Diana con la birra Piccarda nella categoria Spezie, caffè e cereali, alta e bassa fermentazione
  • 2° posto per Birrificio Abusivo con la birra 70% nella categoriaAffumicate, alta e bassa fermentazione
  • 1° posto per Birrificio Italiano con la birra Scires BRQ 13-14 nella categoria Birre alla frutta, alta e bassa fermentazione
  • 1° posto per Birrificio Aleghe con la birra La Brusatà e 2° posto per Birrificio La Gastaldia con la birra Combaiota nella categoria Birre alla castagna, alta e bassa fermentazione
  • 3° posto per Fabbrica della Birra Perugia con la birra Isterica nella categoriaBirre Acide
  • 2° posto per Birrificio Oltrepò (tramite Birrificio Opera) con la birra Castana nella categoria Birre al Miele
  • 3° posto per BiRen con la birra Sabine nella categoria Italian Grape Ale.

“Anche quest’anno Beer Attraction ha rispettato le nostre aspettative rivelandosi come l’appuntamento italiano più importante nonché imperdibile per chi opera nel settore delle birre artigianali” ha dichiarato Fabio De Filippi, socio di Uberti Srl “Siamo molto soddisfatti delle nuove relazioni intrecciate e del consolidamento dei rapporti con i nostri clienti, molti dei quali sono con noi già da parecchi anni e che non smettono mai di vincere prestigiosi premi”.

Arrivederci al 2018!

COMMENTI

Ricerca birra o birrificio

Cerca

Dalla Puglia: Birrasalento

17 Novembre 2017

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Stefano Serci - P.IVA 03436280923 - Tutti i diritti riservati.