Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato

* Privacy

Dal 29 settembre all'1 ottobre

Il Tartufo e la Birra Artigianale sono i protagonisti della storica Mostra Mercato del Tartufo di Apecchio

Apecchio, in Provincia di Pesaro Urbino, è al centro di un territorio fortunato per la ricchezza delle risorse naturali. I boschi attorno all'antico paese di origine medioevale, sono ricchi di tartufi in tutte le stagioni, in particolare il Tuber Magnatum Pico, il profumatissimo tartufo bianco che delizia buongustai di tutto il mondo.

Grazie alla qualità delle sue acque, che sgorgano purissime dal Monte Nerone, Apecchio è anche diventata anche una delle capitali della birra artigianale, con tre aziende che producono nel suo territorio, due delle quali di rilevanza internazionale. Apecchio ospita anche le sedi dell'Associazione Nazionale "Città della Birra" e della nuova associazione di produttori "Marche di Birra".

Queste premesse fanno del paese una vera e propria "Terra delle eccellenze", e hanno convinto gli organizzatori della "Mostra Mercato del Tartufo e dei Prodotti del Bosco", ormai storico appuntamento di inizio autunno, a ripensare il format della manifestazione per andare a proporre nuove combinazioni tra il profumo del tartufo bianco pregiato e gli aromi delle birre artigianali. Una proposta che valorizza gli accostamenti gastronomici fra le due note specialità locali nell'ambito di un evento che ha una lunga tradizione. In una parola "Alogastronomia" il termine coniato ad Apecchio e sempre più diffuso che indica le connessioni virtuose tra birra artigianale, prodotti di qualità e territorio.

La Mostra Mercato di Apecchio è come d'abitudine l'appuntamento d'apertura dell'autunno dei sapori in Provincia di Pesaro Urbino. Il programma è ricco di tante opportunità per buongustai e turisti, e le proposte possono soddisfare un'ampia varietà di pubblico.

Chi ama la convivialità può iniziare facendo una tappa tra le osterie e i ristorantini del Centro Storico, spazi tipici, con i piatti preparati dagli abili cuochi locali che compongono un originale itinerario gastronomico che esalta nuove armonie tra birra e tartufo. Il clima amichevole e la schietta ospitalità degli apecchiesi sono la garanzia per momenti piacevoli tra gusto e sana allegria.

Chi vuole fare acquisti trova un originale mercatino con tante specialità e i migliori prodotti tipici del territorio: in primis i tartufi e le apprezzate birre artigianali Made in Apecchio.

Non mancano incontri, concorsi e cooking show.

Di particolare interesse per gli amanti delle birre e per gli operatori di questo mercato è l'incontro in programma domenica 30 settembre al Teatro Perugini dal titolo "Birra senza glutine: nuova proposta per il mercato". L'appuntamento, curato da AIS Montefeltro e condotto dal delegato Raffaele Papi, sarà un utilissimo momento di confronto su questa nuova tipologia di birra che va incontro alle esigenze di un particolare segmento di consumatori. Gli interventi saranno curati da docenti e ricercatori dell'Università di Urbino, mastri birrai e da produttori. L'incontro offrirà diversi spunti a partire da una prima valutazione del valore nutrizionale della birra per passare poi a una attenta analisi dei cereali che possono essere utilizzati per la produzione di birra senza glutine, tema centrale della discussione. In chiusura si farà il punto sulle prospettive di sostenibilità economica dei birrifici artigianali italiani e sulle direzioni che sta prendendo il dinamico mercato della birra.

Da segnalare ancora nel programma di quest'anno la nuova collaborazione con Tipicità: una delle manifestazioni gastronomiche più importanti delle Marche. Grazie a questa partnership, domenica 1 ottobre si terrà un "Talk & Cooking Show" che vedrà insieme il noto giornalista gastronomico del Tg5 Gioacchino Bonsignore, e due chef impegnati nella valorizzazione della gastronomia marchigiana: Roberto Dormicchi (Triglia di bosco) e Luca Facchini (coordinatore dell'Accademia Tipicità).

Altro momento di rilievo la presenza ad Apecchio, per la prima volta nelle Marche, del concorso gastronomico nazionale "Miss Chef" riservato alle cuoche in rosa, presieduto e diretto da Mariangela Petruzzelli.

In programma anche il premio nazionale Apecchio Città della Birra assegnato a importanti personaggi del mondo agroalimentare che quest'anno andrà a Roberto Dormicchi e Luca Facchini per il loro impegno nella promozione della cucina marchigiana. Non mancano le visite guidate, i trekking e i grandi ospiti.

In chiusura il sempre atteso momento dell'incoronazione di Re Tartufo 2017, un premio andato ad alcuni degli artisti italiani più famosi come, fra gli altri, Lucio Dalla, I Camaleonti o Luca Barbarossa. Quest'anno lo scettro e la corona di Apecchio andranno a uno dei cantanti più amati dalle giovani generazioni: Valerio Scanu.

La Mostra Mercato del Tartufo, con la sua originale formula abbinata alle birre artigianali, è l’evento più importante tra le iniziative che nel corso di tutto l’anno promuovono e valorizzano Apecchio come destinazione turistica d’eccellenza nel territorio marchigiano.

Mostra Mercato del Tartufo e dei prodotti del bosco - Alogastronomia - XXXV Edizione

Organizzazione: Comune di Apecchio - Pro Loco Apecchio - Associazione Apecchio Città della Birra

Partner: Tipicità - Associazione Marche di Birra

Patrocinio: Associazione Nazionale Città del Tartufo - Associazione Nazionale Città della Birra - Assessorato al Turismo Regione Marche - Assemblea Legislativa Regione Marche - Provincia Pesaro Urbino - Unione Montana Catria Nerone - ASSAM Marche

Informazioni:
Comune di Apecchio
tel. 0722 989004
email: info@comune.apecchio.ps.it
http://www.facebook.com/tartufoapecchio
www.vivereapecchio.it

COMMENTI

Ricerca birra o birrificio

Cerca

Dalla Puglia: Birrasalento

17 Novembre 2017

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Stefano Serci - P.IVA 03436280923 - Tutti i diritti riservati.