Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato

* Privacy

Bb Tech Lab: tutti gli appuntamenti

Tra le novità del 2017 c’è anche l’area dedicata a seminari e approfondimenti sui temi degli impianti, delle materie prime e dell’innovazione

Rimini, 14 febbraio 2017 - Si inizia sabato 18 febbraio dalle ore 13 presso il pad.A5 con il convegno a cura di UBERTI SRL, in collaborazione con BCI Budapest Kft, azienda leader in Ungheria nella produzione di lievito fresco per birra. L’argomento trattato è il “Lievito a bassa fermentazione in forma pressata”. La BCI si racconterà attraverso la sua storia, i suoi obiettivi di business per il 2017, il suo prodotto e il tipo di lievitazione usata, i partner e i clienti internazionali. Il convegno si terrà interamente in inglese con la presenza di un traduttore.

A seguire, dalle 14.00 sempre presso il Pad.A5, il CERB Centro di Eccellenza per la Ricerca sulla Birra affronterà il tema de “La maltazione dei cereali alternativi per il processo di produzione della birra”, un focus sulle attività di ricerca sulla maltazione del riso e del farro che hanno permesso di produrre birre senza l’ausilio di enzimi esogeni e al 100% con questi cereali.

Domenica 19 febbraio, dalle 10.45 presso il Pad.A5 il CERB propone un nuovo approfondimento tematico: “Trouble shooting sul processo di produzione della birra”. Un focus sulle più comuni problematiche che possono originarsi nel processo di produzione della birra e sulle possibili soluzioni per poter risolvere o ridurre al minimo le criticità. La centrifuga: un trouble shooter nel processo di fabbricazione della birra. Intervento a cura dell’azienda SPX FLOW Technology.

Alle 12.15 invece, nel Pad.A5 si parlerà del “Luppolo made In Italy” – un progetto Rete. Verrà presentato il Progetto di Filiera del Luppolo a cura di: Luca Stalteri Pro BIO, Sara Mercati ABOCA, Roberto Volpi Gruppo Agricooper, Stefano Fancelli Fonderie Digitali, Giuseppe Perretti CERB Centro di Eccellenza di Ricerca sulla Birra, Giuliano Polenzani Regione dell'Umbria Dirigente Innovazione. Interverrano invece nel talk “La sfida del Luppolo”: UnionBirrai, Ferndanda Cecchini, Assessore all’Agricoltura della Regione dell'Umbria, Luca Stalteri, Rete "Luppolo Made in Italy", l’On. Luca Sani, presidente della Commissione Agricoltura alla Camera dei Deputati. Evento curato da CERB – Centro di Eccellenza per la Ricerca sulla Birra.

Alle 14.00 il Dipartimento di Scienze Agro Alimentari, Ambientali e Animali dell’Università degli studi di Udine propone un dibattito su “La micromalteria: l’anello mancante dal campo al boccale”. La sempre maggiore valorizzazione del territorio per la produzione delle birre artigianali si occupa della micromaltazione, che consentirebbe l'uso di cereali del territorio, rappresentando l'anello mancante nella filiera. Chiude la giornata Unionbirrai sul tema: PIM - Progetto Imprenditoriale Microbirrificio, che offre alcuni accorgimenti per chi voglia intraprendere l'attività di birraio artigianale. Dalle h. 16.00 presso il Pad.A5.

Lunedì 20 febbraio si parlerà di controllo della qualità e dell’imprenditoria. Dalle 11.00 infatti Anton Paar propone il “Craft2Craft”. Parlerà del controllo qualità durante il processo produttivo delle birre artigianali. Alle 14.00 l’appuntamento prosegue, sempre nel Pad.A5, con il CERB Centro di Eccellenza di Ricerca sulla Birra, che affronterà il tema de “L’importanza del controllo qualità sul processo di produzione della birra”. Unionbirrai torna invece alle 16.00 con un nuovo progetto: “PIBS - Progetto imprenditoriale Beer Shop”. Il progetto offre alcuni fondamentali accorgimenti per chi voglia aprire una rivendita specializzata in birra artigianale, replicato anche martedì 21 febbraio sempre presso il Pad.A5 alle ore 12.30.

COMMENTI

Ricerca birra o birrificio

Cerca

Dalla Puglia: Birrasalento

17 Novembre 2017

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Stefano Serci - P.IVA 03436280923 - Tutti i diritti riservati.