Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato

* Privacy

In tutta Italia dal 6 al 12 marzo

A Marzo la 7ª edizione della Settimana della Birra Artigianale

Un’intera settimana dedicata a celebrare – con serate e incontri dal vivo, promozioni o iniziative online – la birra artigianale e i suoi protagonisti. Torna per il settimo anno consecutivo la manifestazione dedicata alla birra di qualità.

Sono ufficialmente aperte le adesioni alla Settimana della Birra Artigianale 2017 che ritorna da lunedì 6 a domenica 12 marzo per coinvolgere centinaia di soggetti sull’intero territorio nazionale. Per sette giorni in tutta Italia si susseguiranno iniziative dedicate alla birra artigianale: degustazioni, promozioni, cene con abbinamenti, visite a birrifici, presentazioni di nuove birre, mini festival e molto altro ancora. Protagonisti saranno tutti i soggetti che quotidianamente lavorano con i prodotti dei microbirrifici italiani e stranieri. Per la nuova edizione della manifestazione raddoppiano gli official sponsor: all’azienda VDGLASS, con il suo calice da degustazione di birra Crafty, si affianca CRAFT BEER ITALY, la conferenza e mostra per tecnologie, materie prime e marketing in programma a novembre. Ma sono anche altre le novità in arrivo per l’edizione 2017 che saranno svelate nelle prossime settimane.

Come gli altri anni la partecipazione alla Settimana della Birra Artigianale è totalmente gratuita. Chiunque proponga o promuova la birra artigianale può aderire: quindi non solo pub e birrifici, ma anche beershop, ristoranti, bistrot, enoteche, associazioni di settore, siti di e-commerce, ecc. I soggetti aderenti dovranno lanciare almeno una promozione oppure organizzare almeno un evento dedicato alla birra di qualità nei sette giorni della manifestazione. L’adesione è molto semplice e può essere effettuata online direttamente sul sito www.settimanadellabirra.it.

La Settimana della Birra Artigianale è un’idea del blogzine Cronache di Birra (www.cronachedibirra.it) nata con la finalità di sostenere un settore in forte ascesa. La manifestazione si rivolge sia agli appassionati sia ai semplici curiosi e in generale a chiunque voglia sfruttare un’occasione unica per conoscere meglio le meraviglie brassicole dei produttori artigianali. Dopo l’edizione record dello scorso anno – che ha contato 791 aderenti per 616 eventi e 441 promozioni - l’obiettivo per il 2017 è di raggiungere e superare queste cifre coinvolgendo sempre più persone in questa grande festa “diffusa”.

Come è ormai consuetudine, per aprire la manifestazione domenica 5 marzo si svolgerà a Roma un grande evento dedicato a tutti coloro che condividono lo spirito dell’iniziativa, cogliendo l’occasione per svelare in anteprima assoluta tante birre inedite realizzate da altrettanti birrifici italiani: il Ballo delle Debuttanti si terrà presso Luppolo Station, il locale nei pressi della Stazione Trastevere.

Dunque da lunedì 6 a domenica 12 marzo torna il grande evento italiano sulla birra artigianale. Gli aderenti alla manifestazione contribuiranno a valorizzare il lavoro di chi come loro crede nella produzione della birra, quella buona, e in un modo diverso di intenderla e raccontarla.

Cronache di Birra – www.cronachedibirra.it
È un blogzine che dal 2008 offre una finestra quotidiana su quanto accade nel mondo della birra artigianale. Costantemente primo blog di settore in Italia secondo la classifica Teads, ospita contributi di esperti e analisi sull’evoluzione della scena brassicola italiana e internazionale.

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale.

COMMENTI

Ricerca birra o birrificio

Cerca

Da Mazara del Vallo, nuovo birrificio sul catalogo: Birrificio Ingargiola

17 Ottobre 2017

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Stefano Serci - P.IVA 03436280923 - Tutti i diritti riservati.