Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato

* Privacy

Il Concorso nazionale che valorizza e promuove la produzione, il commercio e il consumo delle birre di qualità italiane

5ª Edizione del Premio Cerevisia: +50% sul numero delle adesioni

I vincitori di Cerevisia 2017 saranno proclamati il 6 giugno a Deruta nel corso di una cerimonia che si terrà al Palazzo Comunale.

Entro il mese di maggio il panel della Giuria nazionale completerà la degustazione sensoriale mentre le analisi chimico fisiche delle birre in concorso sono già state ultimate.

147 le etichette partecipanti di 57 birrifici operanti in tutte le regioni d’Italia.

Cresce il movimento della birra artigianale e cresce Cerevisia: la V Edizione affianca ai tradizionali premi Eccellenza, Area Geografica e Nuovi Birrifici, con nuovi riconoscimenti legati agli stili di produzione, dalle birre “leggere” alle “strong” fino alle aromatizzate.

Cerevisia è organizzata dal Banco Nazionale di Assaggio delle Birre (BaNAB), comitato sorto per volontà della Camera di Commercio di Perugia, della Regione Umbria, del CERB (Centro di Eccellenza per la Ricerca sulla Birra dell’Università degli Studi di Perugia), del Comune di Deruta e di AssoBirra (Associazione dei Birrai e dei Maltatori).

E’ in pieno svolgimento in Umbria la V Edizione del Premio Cerevisia, il Concorso Nazionale riservato alle birre italiane di qualità, istituito dal BaNAB – Banco Nazionale di Assaggio delle Birre – il comitato nato il 30 aprile del 2013 per volontà della Camera di Commercio di Perugia, della Regione Umbria, del CERB (Centro di Eccellenza per la Ricerca sulla Birra dell’Università degli Studi di Perugia), del Comune di Deruta e di AssoBirra (Associazione dei Birrai e dei Maltatori).

Scopo del BaNAB è valorizzare e promuovere la produzione, il commercio e il consumo delle eccellenze brassicole nazionali.

Completate le analisi chimico fisiche delle birre in concorso, a breve il panel della Giuria nazionale completerà la degustazione sensoriale.

Il 6 giugno saranno premiate le migliori Birre artigianali italiane con la Cerimonia di proclamazione che si terrà a Deruta presso il Palazzo Comunale.

Il Premio Cerevisia si distingue dalle altre iniziative di settore per la sua valenza scientifica, che ne garantisce il percorso valutativo di selezione (esame chimico fisico condotto presso il Cerb), per la competenza della Giuria Nazionale di degustazione, nonché per la sua matrice di carattere istituzionale.

Il successo di Cerevisia va di pari passo con quello che i consumatori stanno riservando alla Birra artigianale di qualità.

L’Edizione 2017 segna un primato: 57 birrifici di tutta Italia iscritti, con 147 etichette in concorso e un incremento rispetto a un anno fa del 50%.

Giorgio Mencaroni, Presidente della Camera di Commercio di Perugia e del BaNAB dichiara: “In Italia, dieci anni fa erano una trentina, oggi si aggirano intorno a 1.000 unità. I birrifici artigianali hanno contribuito a modificare il rapporto tra gli italiani e la birra, spingendo i consumi verso l’alto. Le loro birre hanno portato il consumatore a confrontarsi con un prodotto di alta qualità, offerto in molteplici declinazioni. I risultati sono venuti di conseguenza e nel 2016 le birre artigianali hanno toccato il 3,5% dell’intera produzione. L’obiettivo è di crescere nel prossimo triennio fino a quota 6%. Un traguardo alla portata del settore.

Cresce il movimento della birra artigianale e cresce Cerevisia: la V Edizione ha affiancato ai tradizionali premi Eccellenza, Area Geografica e Nuovi Birrifici, nuovi riconoscimenti legati agli stili di produzione, dalle birre “leggere” alle “strong” fino alle aromatizzate.

COMMENTI

Ricerca birra o birrificio

Cerca

Sangermano18 è su Le Strade della Birra

29 Maggio 2017

Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinità. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione.

© 2015 Stefano Serci - P.IVA 03436280923 - Tutti i diritti riservati.